I Week End del Pellegrino sulla Via Francigena

Quarto Spazio T.O. propone weekend sulla via del ritorno lungo l’antico cammino dei pellegrini sulla Via Francigena


pubblicata il 16/05/2018

1° giorno Viterbo - Villa Lante - Le Terme

Visita di Viterbo, città ricca di monumenti di ineguagliabile splendore. Il Palazzo Papale, la Cattedrale, il quartiere medioevale di San Pellegrino, il Palazzo dei Priori, le Chiese e tutti i monumenti, seppure costruiti in epoche diverse, coesistono armoniosamente in un centro storico ancora ben conservato.

Pranzo libero e si prosegue per Bagnaia che fu per lungo tempo luogo di villeggiatura di nobili signori e di importanti prelati. Visita ai Giardini all’Italiana di Villa Lante, voluta dal card. Giovanni Francesco Gambara su disegno del Vignola, splendido esempio di residenza cinquecentesca, arricchita dai meravigliosi Giardini all’Italiana con fontane e giochi d’acqua.

Trasferimento libero alla piscina termale. La monumentale piscina termale è scoperta (un tunnel coperto e riscaldato consente l’accesso in vasca direttamente dagli spogliatoi). La vasca ha una profondità massima di 3 metri, è alimentata esclusivamente con acqua termale della sorgente Bullicame ed ha una temperatura media di 33°. 

In serata trasferimento in hotel cena e pernottamento.

 

2° giorno Viterbo - Montefiascone – Accompagnati da una guida naturalistica Gae

Siamo nella Tuscia Viterbese da secoli punto di passaggio di viandanti e pellegrini che per motivi di sicurezza preferivano un cammino lontano dalle coste.

Da Montefiascone si percorrono gli ultimi gli ultimi 100 km del Cammino della Via Francigena che portava i pellegrini a Roma. E’ il comune più alto della provincia di Viterbo, già colonizzato dagli Etruschi che lasciarono nella zona molte testimonianze. Nel periodo che risale alle invasioni barbariche il paese e’ costretto a rafforzare le difese ambientali con opere murarie, viene cosi eretta una grande e possente Rocca con alte mura, all’interno della quale si riparano anche gli abitanti delle campagne. Montefiascone diventa meta privilegiata di papi che, costretti a fuggire dalla Roma assediata, la scelgono come meta del loro esilio. Questa assidua presenza di personalità ecclesiastiche trasforma ben presto Montefiascone una Sede Vescovile (1369).

 

Alcune informazioni utili

Prima colazione in hotel e partenza a piedi per la città di Montefiascone. A piedi lungo la Via Francigena.

Appuntamento a Piazza del Plebiscito a Viterbo alle ore 09,00. Da Piazza del Plebiscito di Viterbo prendiamo Corso Italia, arriviamo a Piazza delle Erbe e andiamo sempre avanti per il corso. Giunti a Piazza Verdi svoltiamo a sinistra per Via Matteotti, verso Piazza della Rocca. Lentamente ci allontaniamo dal centro storico e lungo il percorso passeremo accanto alle Terme del Bagnaccio e uno splendido tratto di basolato romano, l’Antica Via Cassia

Difficolta E - Km. 18 - Durata 5 ore

Lungo il percorso pranzo al sacco fornito dall’albergo. Nel pomeriggio rientro da Montefiascone a Viterbo in bus. Fine dei servizi.

Minimo: 20 paganti


La quota comprende: 1 guida ambientale per il percorso della Via Francigena, sistemazione in hotel ¾ stelle, 1 notte 2 gg in camera doppie/matrimoniali con servizi privati, 1 pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo al sacco, Iva.

La quota non comprende: Trasferimenti e trasporti, ingressi, guide extra e tutto ciò non indicato nella quota comprende, extra di carattere personale e bevande.

Supplementi su richiesta: Singole - Bevande - Guida Turistica - Pranzi extra
Riduzioni: triple/quadruple

 

 

Info costi e prenotazioni:
Quarto Spazio Soc. Coop. 
Via F. Petrarca, 22 - Civita Castellana 
Tel. +39 0761.51.61.88

Email: info@quartospazio.com