Proceno

Proceno è il primo Comune della Tuscia che la Via Francigena incontra provenendo dalla Toscana. Di origine Etrusca, Il suo centro storico è dominato da un castello del XI secolo. Tra le sue produzioni agricole spicca quella dell’aglio rosso.

Proceno is the first town of Tuscia on the Via Francigena coming from Tuscany. Of Etruscan origins, an 11thcentury castle dominates its historical centre. Among its agricultural production, the most important is the red garlic.

 

Secondo la leggenda Proceno fu fondato da Porsenna e, fin da allora, dovette sempre fare i conti con gli invasori: il passaggio della via Cassia favoriva non solo gli scambi culturali ma anche le prepotenze dei più forti.
 
Fu così che la popolazione si accinse presto ad un'ampia opera di fortificazione muraria che, in ogni caso, non bastò a tenere a freno le mire espansionistiche di Federico Barbarossa. Negli anni successivi Proceno dovette sottostare alla egemonia di Orvieto; fu quindi governato da varie signorie, tra le quali la più importante fu quella degli Sforza.
 
Il paese offre al turista la possibilità di visitare alcuni monumenti ed un importante museo, il Museo della vita contadina, dove sono esposti attrezzi antichi ed ormai in disuso, strettamente legati alle radici storico-culturali del paese. Tra le chiese, le più interessanti sono quella di San Martino, costruita nel XIV secolo, che custodisce importanti opere di epoche diverse, e quella di Santa Maria della Neve, sul cui portale è scolpito uno stemma raffigurante i simboli del paese: il maiale e le chiavi di Porsenna (da www.visitlazio.com
 
Per maggiori informazioni: Comune di Proceno  

 

dati aggiornati al 05 Giugno 2018