Il Programma: da Proceno a Roma

IL PERCORSO*

*A breve sarà pubblicato il programma completo degli eventi. Gli orari potranno subire qualche variazione

 

 

Mercoledì 3 Ottobre

Proceno - Acquapendente km 6 / Dislivello 150 mt

 

Partenza da Proceno (Piazza della Libertà) alle ore 12,30

Arrivo ad Acquapendente (Piazza del Comune) alle ore 15 ca.

 

Giovedì 4 Ottobre

Acquapendente - Bolsena Km 23 / Dislivello 250 mt

La tappa prevede una sosta intermedia a San Lorenzo Nuovo (arrivo ore 12,30 circa)

(Acquapendente – San Lorenzo Nuovo Km 11,300)

         

Partenza da Acquapendente (Piazza del Comune) alle ore 8,00

Arrivo a Bolsena (Castello) alle 17 ca.

 

Venerdì 5 Ottobre

Bolsena - Montefiascone Km 19 / Dislivello 520 mt

 

Partenza da Bolsena (Piazza Matteotti) alle ore 8,30

Arrivo a Montefiascone (Rocca dei Papi) alle 17,15 ca.

 

Sabato 6 Ottobre

Montefiascone - Viterbo Km 17 / Dislivello 400 mt

 

Partenza da Montefiascone (Rocca dei Papi) alle ore 8,30

Arrivo a Viterbo (Piazza San Lorenzo) alle ore 16.30 ca.

                                              

Domenica 7 Ottobre

Viterbo - Vetralla Km 18 / Dislivello 200 mt

 

Partenza da Viterbo (Porta Faul) alle ore 8,30

Arrivo a Vetralla (Piazza del Comune) alle ore 17 ca.

 

Lunedì 8 Ottobre

Vetralla - Sutri Km 24 / Dislivello 260 mt

La tappa prevede una sosta intermedia a Capranica (Vetralla - Capranica Km 15,500) per pranzo

 

Partenza da Vetralla (Piazza del Comune) alle ore 7,30

Arrivo a Sutri alle ore 18 ca.

 

Martedì 9 Ottobre

Sutri - Monterosi 12 Km Dislivello 150 mt

 

Partenza da Sutri (Anfiteatro) alle ore 8,00

Arrivo a Monterosi alle ore 12 ca.

 

Mercoledì 10 Ottobre 
Transfer in bus da Viterbo – Capranica – Monterosi per Roma e ritorno

Partecipazione dei viandanti all’udienza di Papa Francesco in Piazza San Pietro.

 

Partenza da Viterbo (Piazzale Romiti) alle ore 6,00 / Partenza da Monterosi alle ore 6,45    

Ritorno da Roma alle ore 12,30/13,00

 

 INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI

 

Apertura registrazioni: 30 minuti prima della partenza

Credenziali del Pellegrino: E’ prevista una postazione di vidimazione per ciascuna tappa del cammino.

 

CONSIGLI PER L’ABBIGLIAMENTO E L’ATTREZZATURA

 

Abbigliamento

 

Calzature adatte per lunghi cammini su sentieri e strade sterrate: scarpe o scarponi da trekking. Maglietta intima: preferibilmente non cotone ma in microfibra. Calzini tecnici da trekking. Cappellino per il sole. Zaino e bastoncini da trekking

 

 

Nello zaino

 

Occhiali da sole. Giacca a vento leggera. Felpa leggera oppure pile leggero. Mantellina impermeabile (in caso di pioggia). Indumenti di ricambio (maglietta, cappellino calzettoni). Fazzolettini di carta. Salviette detergenti. Cellulare. Fischietto. Forbicette. Coltellino. Torcia. Quaderno e una penna. Cartina del luogo. Sacchetto di plastica per rifiuti. Lacci di ricambio per le scarpe. Borraccia o bottiglia in plastica con acqua. Qualcosa da mangiare per merenda (Consigliati: frutta fresca, frutta secca). Pronto soccorso (disinfettante, cerotti, benda, cerotti per vesciche ai piedi, stick per punture di insetti, crema solare, eventuali medicinali personali)

CONSIGLI DI COMPORTAMENTO PER LA SICUREZZA E L’AMBIENTE

    

La partecipazione alle escursioni implica l’osservanza delle indicazioni fornite degli accompagnatori.

La partecipazione all’attività escursionistica implica l’aver letto e compreso i presenti consigli, e l’osservanza degli stessi.

 

Ciascun partecipante è tenuto a seguire le seguenti regole:

 

a)      Prima di iscriversi ad una escursione, leggere attentamente la locandina e, se necessario, chiedere ulteriori informazioni all’accompagnatore sulle

         caratteristiche del percorso, le difficoltà e la durata.

b)      Partecipare ad una escursione solo se si è in buone condizioni fisiche e psicofisiche e si possiede la preparazione fisica e tecnica necessaria ad

         affrontarne il relativo grado di difficoltà.

c)      Prendere atto che la partecipazione ad una escursione può comportare l’esposizione a rischi.

d)      Presentarsi puntualmente all’appuntamento di partenza e a tutti gli altri appuntamenti fissati dagli accompagnatori.

e)      Avere con sé l’equipaggiamento e l’attrezzatura necessari e controllarne l’efficienza prima della partenza. Qualora se ne abbia la necessità 

         consultare gli accompagnatori.

f)       Durante lo svolgimento delle escursioni il partecipante è tenuto ad attenersi alle decisioni degli accompagnatori e alle disposizioni impartite,

         soprattutto in caso di imprevisti o emergenza.

g)      Usare la massima prudenza specialmente sui percorsi esposti e pericolosi, evitando di compiere gesti o azioni che possano mettere a rischio   

         l’incolumità propria e altrui.

h)      In caso di attraversamenti o tratti su strade carrabili, attenersi alle norme del Nuovo Codice della Strada.

i)       Seguire il passo dell’accompagnatore in testa al gruppo, senza mai precederlo e senza attardarsi inutilmente.

j)       Contribuire a mantenere compatta l’andatura del gruppo, evitando di effettuare deviazioni o soste non incluse nel programma, se non

         espressamente autorizzate, o di allontanarsi eccessivamente dal resto della comitiva senza il benestare degli accompagnatori. Cercare di non 

         distanziarsi da chi ci precede. Ma se ciò fosse avvenuto e ci si trovasse incerti sul percorso da seguire, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in

         coda al gruppo.

k)      Minimizzare l’impatto ambientale e sociale delle attività escursionistiche.

l)       Improntare sempre il proprio comportamento allo spirito di collaborazione, solidarietà e mutuo soccorso anche con gli altri partecipanti.

dati aggiornati al 05 Giugno 2018